Eventi

AC/DC

Il gruppo nasce nel 1973 su iniziativa di Malcolm Young, che coopta nella band il fratello più giovane Angus, al tempo quattordicenne: è per questo motivo che le prime esibizioni di Angus sul palco avvengono in uniforme scolastica, cosa che diventa in poco tempo un vero e proprio marchio di fabbrica. Il gruppo inizia ad assestarsi nella sua prima formazione quando arriva il cantante Bon Scott al posto del dimissionario Dave Evans. È sua la voce che si ascolta sui primi due album del gruppo, HIGH VOLTAGE e TNT, che calamitano sulla rock band australiana l’attenzione di una casa discografica importante come la Atlantic. Ancora meglio fa il disco successivo LET THERE BE ROCK, che permette loro di affermarsi anche in Gran Bretagna grazie alla potenza di un singolo come “Whole lotta Rosie”. L’album HIGHWAY TO HELL, pubblicato nel 1979, sancisce il livello da rockstar ormai raggiunto dal gruppo.

 

Prodotto da Mutt Lange, l'album si rivela anche essere l’ultimo con Bon Scott, che muore per un’overdose di alcolici il 19 febbraio del 1980. Il rimpiazzo arriva nella persona di Brian Johnson, che guida la scalata al numero uno in classifica dell’album BACK IN BLACK, contenitore di veri e propri classici come la title track, “You shook me all night long” e "Rock 'n' roll ain't noise pollution". Nel 1981 esce FOR THOSE ABOUT TO ROCK, che raggiunge i vertici delle classifiche e vede il gruppo esibirsi con grande successo al Festival di Donington. Dopo FLICK OF THE SWITCH, pubblicato nel 1983, il batterista Phil Rudd lascia il gruppo e, dopo alterne vicende, viene sostituito da Chris Slade. È con lui alla batteria che esce, nel 1990, THE RAZOR'S EDGE, uno degli album di maggior successo del gruppo, pilotato in classifica dal suono del singolo "Thunderstruck". Nel 1992 il gruppo pubblica un album dal vivo, con il quale immortala la propria formula di hard rock che mescola superbamente Rolling Stones e Led Zeppelin. Nel 1995, l’ultimo album di studio, BALLBREAKER, mette invece in mostra qualche cenno di stanchezza. Nel 1997 il gruppo assembla un imponente box set che racchiude materiale inedito con Bon Scott. Il nuovo millennio segna il ritorno di George Young alla produzione, già fautore di dischi come POWERAGE, IF YOU WANT BLOOD, HIGH VOLTAGE. Il blues è decisamente la componente fondamentale di STIFF UPPER LIP.

 

Nel 2002 gli AC/DC firmano un contratto con la Sony in cui accettano che venga realizzata la rimasterizzazione di tutti i loro album ognuno di quali contiene una sezione fotografica con immagini inedite e rarità sul gruppo. L’anno successivo la Recording Industry Association of America proclama il gruppo come la quinta band che ha venduto più dischi nella storia degli Stati Uniti dopo Beatles, Led Zeppelin, Pink Floyd e Eagles. Inoltre viene certificato che BACK IN BLACK è doppio disco di diamante per aver vinto venti milioni di copie solo nel mercato americano, diventando così il sesto album più venduto di sempre. Tutto ciò fa sì che nel marzo del 2003 il gruppo entri a far parte della prestigiosa Rock and Roll Hall of Fame. Nell’ottobre 2004, una via centrale d Melbourne – Corporation Lane – viene ribattezzata in onore della band; la strada si trova vicino a Swaston Street dove nel 1975 gli AC/DC hanno girato – in cima a un camion - il video di “It’s a long way to the top (If you wanna rock’n’roll).”

 

Nel gennaio del 2006 gli AC/DC incominciano a lavorare al loro nuovo album, che viene alla luce nel 2008: BLACK ICE viene seguito da un tour mondiale, che li porta in Italia nella primavera 2009 e che durerà oltre un anno confermando le previsioni: successi e incassi milionari ad ogni latitudine. Ma è l'album a sorprendere: accolto come il migliore episodio discografico del gruppo fin dai tempi di BACK IN BLACK, BLACK ICE sfonda dall'inizio nelle classifiche di tutto il mondo, vende milioni di copie in uno degli anni più bui della discografia e riposiziona gli AC/DC nell'empireo del rock, facendo loro acquisire nuovi fan presso le più giovani generazioni che avevano perso le loro gesta iniziali.

 

Nel 2010, mentre sono ancora in tour, firmano la colonna sonora di IRON MAN 2, seguito del campione di incassi tratto dai mitici fumetti Marvel, con protagonista Robert Downey Jr. Nel 2012 la band pubblica il disco LIVE AT RIVER PLATE registrato a Buenos Aires, a vent’anni dal loro ultimo lavoro dal vivo, accompagnato da uno spettacolare Dvd proiettato anche nelle sale cinematografiche italiane. Mentre si rincorrono voci su un possibile nuovo album del quartetto, nell’aprile 2014 giunge una notizia drammatica: gravi motivi di salute, forse un ictus, impediscono a Malcolm Young di suonare. La band diffonde un comunicato ufficiale: “Dopo quarant'anni dedicati agli AC/DC, il chitarrista e membro fondatore Malcolm Young si prenderà una pausa dal gruppo per motivi di salute”.

 

L'uscita dal gruppo del chitarrista viene confermata all'annuncio di ROCK OR BUST, primo album di studio in sei anni, atteso per il 1° dicembre 2014. Poco dopo viene confermata anche che l'uscita di Malcolm Young è definitiva, in quanto il chitarrista soffre di demenza ed è ricoverato in una casa di riposo. Dal gruppo, infine, esce anche Phil Rudd, accusato di essere il mandante di un omicidio - accusa per la quale va sotto processo in Nuova Zelanda. La band annuncia un tour per il 2015 senza sciogliere però il nodo del nuovo batterista - che poi si rivela essere Chris Slade, già con il gruppo nel periodo 1989-1994. Nel 2016 Brian Johnson è costretto a fermarsi per un problema di udito, che rischia di farlo diventare sordo. La band continua con i concerti già programmati, scegliendo come nuovo cantante Axl Rose, che nel frattempo ha riformato i Guns 'n' Roses con Slash. Sempre nel 2016 il bassista Cliff Williams annuncia di volersi ritirare a fine tour.

Il gruppo nasce nel 1973 su iniziativa di Malcolm Young, che coopta nella band il fratello più giovane Angus, al tempo quattordicenne: è per questo motivo che le prime esibizioni di Angus sul palco avvengono in uniforme scolastica, cosa che diventa in poco tempo un vero e proprio marchio di fabbrica. Il gruppo inizia ad assestarsi nella sua prima formazione quando arriva il cantante Bon Scott al posto del dimissionario Dave Evans. È sua la voce che si ascolta sui primi due album del gruppo, HIGH VOLTAGE e TNT, che calamitano sulla rock band australiana l’attenzione di una casa discografica importante come la Atlantic. Ancora meglio fa il disco successivo LET THERE BE ROCK, che permette loro di affermarsi anche in Gran Bretagna grazie alla potenza di un singolo come “Whole lotta Rosie”. L’album HIGHWAY TO HELL, pubblicato nel 1979, sancisce il livello da rockstar ormai raggiunto dal gruppo.

 

Prodotto da Mutt Lange, l'album si rivela anche essere l’ultimo con Bon Scott, che muore per un’overdose di alcolici il 19 febbraio del 1980. Il rimpiazzo arriva nella persona di Brian Johnson, che guida la scalata al numero uno in classifica dell’album BACK IN BLACK, contenitore di veri e propri classici come la title track, “You shook me all night long” e "Rock 'n' roll ain't noise pollution". Nel 1981 esce FOR THOSE ABOUT TO ROCK, che raggiunge i vertici delle classifiche e vede il gruppo esibirsi con grande successo al Festival di Donington. Dopo FLICK OF THE SWITCH, pubblicato nel 1983, il batterista Phil Rudd lascia il gruppo e, dopo alterne vicende, viene sostituito da Chris Slade. È con lui alla batteria che esce, nel 1990, THE RAZOR'S EDGE, uno degli album di maggior successo del gruppo, pilotato in classifica dal suono del singolo "Thunderstruck". Nel 1992 il gruppo pubblica un album dal vivo, con il quale immortala la propria formula di hard rock che mescola superbamente Rolling Stones e Led Zeppelin. Nel 1995, l’ultimo album di studio, BALLBREAKER, mette invece in mostra qualche cenno di stanchezza. Nel 1997 il gruppo assembla un imponente box set che racchiude materiale inedito con Bon Scott. Il nuovo millennio segna il ritorno di George Young alla produzione, già fautore di dischi come POWERAGE, IF YOU WANT BLOOD, HIGH VOLTAGE. Il blues è decisamente la componente fondamentale di STIFF UPPER LIP.

 

Nel 2002 gli AC/DC firmano un contratto con la Sony in cui accettano che venga realizzata la rimasterizzazione di tutti i loro album ognuno di quali contiene una sezione fotografica con immagini inedite e rarità sul gruppo. L’anno successivo la Recording Industry Association of America proclama il gruppo come la quinta band che ha venduto più dischi nella storia degli Stati Uniti dopo Beatles, Led Zeppelin, Pink Floyd e Eagles. Inoltre viene certificato che BACK IN BLACK è doppio disco di diamante per aver vinto venti milioni di copie solo nel mercato americano, diventando così il sesto album più venduto di sempre. Tutto ciò fa sì che nel marzo del 2003 il gruppo entri a far parte della prestigiosa Rock and Roll Hall of Fame. Nell’ottobre 2004, una via centrale d Melbourne – Corporation Lane – viene ribattezzata in onore della band; la strada si trova vicino a Swaston Street dove nel 1975 gli AC/DC hanno girato – in cima a un camion - il video di “It’s a long way to the top (If you wanna rock’n’roll).”

 

Nel gennaio del 2006 gli AC/DC incominciano a lavorare al loro nuovo album, che viene alla luce nel 2008: BLACK ICE viene seguito da un tour mondiale, che li porta in Italia nella primavera 2009 e che durerà oltre un anno confermando le previsioni: successi e incassi milionari ad ogni latitudine. Ma è l'album a sorprendere: accolto come il migliore episodio discografico del gruppo fin dai tempi di BACK IN BLACK, BLACK ICE sfonda dall'inizio nelle classifiche di tutto il mondo, vende milioni di copie in uno degli anni più bui della discografia e riposiziona gli AC/DC nell'empireo del rock, facendo loro acquisire nuovi fan presso le più giovani generazioni che avevano perso le loro gesta iniziali.

 

Nel 2010, mentre sono ancora in tour, firmano la colonna sonora di IRON MAN 2, seguito del campione di incassi tratto dai mitici fumetti Marvel, con protagonista Robert Downey Jr. Nel 2012 la band pubblica il disco LIVE AT RIVER PLATE registrato a Buenos Aires, a vent’anni dal loro ultimo lavoro dal vivo, accompagnato da uno spettacolare Dvd proiettato anche nelle sale cinematografiche italiane. Mentre si rincorrono voci su un possibile nuovo album del quartetto, nell’aprile 2014 giunge una notizia drammatica: gravi motivi di salute, forse un ictus, impediscono a Malcolm Young di suonare. La band diffonde un comunicato ufficiale: “Dopo quarant'anni dedicati agli AC/DC, il chitarrista e membro fondatore Malcolm Young si prenderà una pausa dal gruppo per motivi di salute”.

 

L'uscita dal gruppo del chitarrista viene confermata all'annuncio di ROCK OR BUST, primo album di studio in sei anni, atteso per il 1° dicembre 2014. Poco dopo viene confermata anche che l'uscita di Malcolm Young è definitiva, in quanto il chitarrista soffre di demenza ed è ricoverato in una casa di riposo. Dal gruppo, infine, esce anche Phil Rudd, accusato di essere il mandante di un omicidio - accusa per la quale va sotto processo in Nuova Zelanda. La band annuncia un tour per il 2015 senza sciogliere però il nodo del nuovo batterista - che poi si rivela essere Chris Slade, già con il gruppo nel periodo 1989-1994. Nel 2016 Brian Johnson è costretto a fermarsi per un problema di udito, che rischia di farlo diventare sordo. La band continua con i concerti già programmati, scegliendo come nuovo cantante Axl Rose, che nel frattempo ha riformato i Guns 'n' Roses con Slash. Sempre nel 2016 il bassista Cliff Williams annuncia di volersi ritirare a fine tour.

Il gruppo nasce nel 1973 su iniziativa di Malcolm Young, che coopta nella band il fratello più giovane Angus, al tempo quattordicenne: è per questo motivo che le prime esibizioni di Angus sul palco avvengono in uniforme scolastica, cosa che diventa in poco tempo un vero e proprio marchio di fabbrica. Il gruppo inizia ad assestarsi nella sua prima formazione quando arriva il cantante Bon Scott al posto del dimissionario Dave Evans. È sua la voce che si ascolta sui primi due album del gruppo, HIGH VOLTAGE e TNT, che calamitano sulla rock band australiana l’attenzione di una casa discografica importante come la Atlantic. Ancora meglio fa il disco successivo LET THERE BE ROCK, che permette loro di affermarsi anche in Gran Bretagna grazie alla potenza di un singolo come “Whole lotta Rosie”. L’album HIGHWAY TO HELL, pubblicato nel 1979, sancisce il livello da rockstar ormai raggiunto dal gruppo.

 

Prodotto da Mutt Lange, l'album si rivela anche essere l’ultimo con Bon Scott, che muore per un’overdose di alcolici il 19 febbraio del 1980. Il rimpiazzo arriva nella persona di Brian Johnson, che guida la scalata al numero uno in classifica dell’album BACK IN BLACK, contenitore di veri e propri classici come la title track, “You shook me all night long” e "Rock 'n' roll ain't noise pollution". Nel 1981 esce FOR THOSE ABOUT TO ROCK, che raggiunge i vertici delle classifiche e vede il gruppo esibirsi con grande successo al Festival di Donington. Dopo FLICK OF THE SWITCH, pubblicato nel 1983, il batterista Phil Rudd lascia il gruppo e, dopo alterne vicende, viene sostituito da Chris Slade. È con lui alla batteria che esce, nel 1990, THE RAZOR'S EDGE, uno degli album di maggior successo del gruppo, pilotato in classifica dal suono del singolo "Thunderstruck". Nel 1992 il gruppo pubblica un album dal vivo, con il quale immortala la propria formula di hard rock che mescola superbamente Rolling Stones e Led Zeppelin. Nel 1995, l’ultimo album di studio, BALLBREAKER, mette invece in mostra qualche cenno di stanchezza. Nel 1997 il gruppo assembla un imponente box set che racchiude materiale inedito con Bon Scott. Il nuovo millennio segna il ritorno di George Young alla produzione, già fautore di dischi come POWERAGE, IF YOU WANT BLOOD, HIGH VOLTAGE. Il blues è decisamente la componente fondamentale di STIFF UPPER LIP.

 

Nel 2002 gli AC/DC firmano un contratto con la Sony in cui accettano che venga realizzata la rimasterizzazione di tutti i loro album ognuno di quali contiene una sezione fotografica con immagini inedite e rarità sul gruppo. L’anno successivo la Recording Industry Association of America proclama il gruppo come la quinta band che ha venduto più dischi nella storia degli Stati Uniti dopo Beatles, Led Zeppelin, Pink Floyd e Eagles. Inoltre viene certificato che BACK IN BLACK è doppio disco di diamante per aver vinto venti milioni di copie solo nel mercato americano, diventando così il sesto album più venduto di sempre. Tutto ciò fa sì che nel marzo del 2003 il gruppo entri a far parte della prestigiosa Rock and Roll Hall of Fame. Nell’ottobre 2004, una via centrale d Melbourne – Corporation Lane – viene ribattezzata in onore della band; la strada si trova vicino a Swaston Street dove nel 1975 gli AC/DC hanno girato – in cima a un camion - il video di “It’s a long way to the top (If you wanna rock’n’roll).”

 

Nel gennaio del 2006 gli AC/DC incominciano a lavorare al loro nuovo album, che viene alla luce nel 2008: BLACK ICE viene seguito da un tour mondiale, che li porta in Italia nella primavera 2009 e che durerà oltre un anno confermando le previsioni: successi e incassi milionari ad ogni latitudine. Ma è l'album a sorprendere: accolto come il migliore episodio discografico del gruppo fin dai tempi di BACK IN BLACK, BLACK ICE sfonda dall'inizio nelle classifiche di tutto il mondo, vende milioni di copie in uno degli anni più bui della discografia e riposiziona gli AC/DC nell'empireo del rock, facendo loro acquisire nuovi fan presso le più giovani generazioni che avevano perso le loro gesta iniziali.

 

Nel 2010, mentre sono ancora in tour, firmano la colonna sonora di IRON MAN 2, seguito del campione di incassi tratto dai mitici fumetti Marvel, con protagonista Robert Downey Jr. Nel 2012 la band pubblica il disco LIVE AT RIVER PLATE registrato a Buenos Aires, a vent’anni dal loro ultimo lavoro dal vivo, accompagnato da uno spettacolare Dvd proiettato anche nelle sale cinematografiche italiane. Mentre si rincorrono voci su un possibile nuovo album del quartetto, nell’aprile 2014 giunge una notizia drammatica: gravi motivi di salute, forse un ictus, impediscono a Malcolm Young di suonare. La band diffonde un comunicato ufficiale: “Dopo quarant'anni dedicati agli AC/DC, il chitarrista e membro fondatore Malcolm Young si prenderà una pausa dal gruppo per motivi di salute”.

 

L'uscita dal gruppo del chitarrista viene confermata all'annuncio di ROCK OR BUST, primo album di studio in sei anni, atteso per il 1° dicembre 2014. Poco dopo viene confermata anche che l'uscita di Malcolm Young è definitiva, in quanto il chitarrista soffre di demenza ed è ricoverato in una casa di riposo. Dal gruppo, infine, esce anche Phil Rudd, accusato di essere il mandante di un omicidio - accusa per la quale va sotto processo in Nuova Zelanda. La band annuncia un tour per il 2015 senza sciogliere però il nodo del nuovo batterista - che poi si rivela essere Chris Slade, già con il gruppo nel periodo 1989-1994. Nel 2016 Brian Johnson è costretto a fermarsi per un problema di udito, che rischia di farlo diventare sordo. La band continua con i concerti già programmati, scegliendo come nuovo cantante Axl Rose, che nel frattempo ha riformato i Guns 'n' Roses con Slash. Sempre nel 2016 il bassista Cliff Williams annuncia di volersi ritirare a fine tour.

Al momento non ci sono concerti in programma.
Vuoi essere informato per primo quando usciranno le prossime date in Italia?
SCRIVICI!
AC/DC
INVIA
Controlla la ua prenotazione Partners

Seguici su FacebookTwitterInstagram

Leader in Italia Sei un'agenzia?
Telefona o usa WhatsUp
Chi siamo? Vieni a conoscere il nostro staff Vuoi collaborare con noi? Clicca qui Pagamenti accettati: Bonifico / Bollettino postale / PayPal